Alfio Pulvirenti MX KTM
Senza categoria

Minicross: Utech e Pulvirenti si preparano alla nuova stagione

Anche i giovanissimi Utech e Pulvirenti sono ormai ai blocchi di partenza, pronti ad iniziare la nuova stagione sportiva con il “piede sull’acceleratore” (metaforicamente, si intende). Siciliani entrambi, Gennaro e Alfio sono i piloti del Celestini Team Racing  KTM più piccoli dal punto di vista anagrafico. 

Ve ne abbiamo già parlato alla fine dello scorso anno in occasione della presentazione ufficiale del nostro vivaio interno: un progetto formativo a lungo termine nato con l’obiettivo di consolidare il ruolo di riferimento che la Celestini Moto già ricopre a livello nazionale per il settore giovanile, in particolare per questa fascia d’età. Una vera e propria cantera, quindi, dove i ragazzi possano crescere e coltivare le proprie ambizioni motociclistiche in un contesto professionale e tecnicamente avanzato. 

LEGGI ANCHE: TEAM CELESTINI KTM, NASCE UN VIVAIO PER I PILOTI JUNIOR

 

Dopo essere stati selezionati dai nostri osservatori al termine dello scorso anno, Utech e Pulvirenti sono dunque entrati nel vivo di questo movimento, diventandone, presto, dei piccoli pionieri. 

Ma veniamo alle gare che hanno sancito ufficialmente l’esordio stagionale. 

Nella giornata di domenica 10 marzo, a Montevarchi, Gennaro Utech ha preso parte alla prima tappa del Regionale toscano di Minicross (classe 65), confrontandosi subito con avversari agguerriti e competitivi. Ma questo, d’altronde, era facilmente prevedibile, visto che Montevarchi sarà una delle piste principali del Campionato Italiano di categoria. 

Era normale che Gennaro andasse a scontrarsi con piloti altrettanto forti e preparati – spiega il tecnico Alessandro Celestini. Per molti di essi, infatti, questa è stata un’occasione preziosa per testare un circuito difficile che, tra l’altro, è totalmente cambiato rispetto alle annate precedenti. 

Per quanto riguarda Pulvirenti, invece, notizie positive arrivano dal litorale romano e, più precisamente, dagli Internazionali d’Italia Supermarecross di Maccarese- Fregene (classe 85), dove, il 24 febbraio, il catanese ha conquistato un ottimo secondo posto. 

Si è trattato di semplici gare non ufficiali, che sono servite, però, per permettere ai ragazzi di scaldare i motori senza troppa pressione, prima di entrare definitivamente nel vivo della stagione – conclude il loro tecnico.

Una stagione che li vedrà presto impegnati nel Campionato Italiano di categoria in sella alle loro moto KTM.

INTERNAZIONALI D’ITALIA MX: OTTIMI RISULTATI PER IL TEAM CELESTINI KTMEMX250 Round 1 - Matterley Basin

Leave a Comment