KTM Enduro_Filippo Grimani
Senza categoria

Trofeo KTM Enduro: “El Cileno” Grimani re della quarta tappa (classe Super)

Archiviata la pausa estiva – che ha rappresentato uno spartiacque tra la prima e la seconda fase della competizione – il Trofeo KTM Enduro riparte da Priero (CN), piccola cittadina in provincia di Cuneo che tra l’8 e il 9 novembre scorso ha ospitato la quarta e penultima tappa del torneo.

Giunti a destinazione, i piloti hanno trovato un’atmosfera splendida, impreziosita da un “prologo” davvero divertente e originale, all’insegna dei piaceri della natura e della tavola. Infatti, dopo l’improvvisata raccolta funghi durante la fase di studio del percorso di gara (articolato, a tratti, lungo il fitto e rigoglioso sottobosco di castagno), il Presidente del Moto Club Ceva, Franco Vizio, ha sorpreso tutti offrendo ai presenti un assaggio di porchetta accompagnato da un buon bicchiere di Barbera.

Ma veniamo alla cronaca sportiva vera e propria, perché la quarta tappa del Trofeo KTM Enduro ha regalato al nostro concessionario una vittoria importantissima. Nella classe “Super”, infatti, il ternano Filippo Grimani ha chiuso il week end di gare al primo posto, rafforzando così la sua posizione in vetta alla classifica generale.

La vittoria ottenuta a Priero, tuttavia, non è stata sufficiente a decretare “El Cileno” – questo il soprannome che gli è stato affibbiato e che lui stesso utilizza – vincitore del Trofeo con un turno di anticipo. Tutto si deciderà quindi a Castellarano (RE), dove il 14 ottobre prossimo si disputerà la quinta e ultima prova che, per inciso, assegnerà 5 punti di “bonus” ai piloti che hanno preso parte a tutte le tappe precedenti: un vantaggio non da poco che potrebbe rivelarsi decisivo per la classifica finale.

Il Team Celestini coglie anche l’occasione per augurare ad Alessandro Esposto – diretto concorrente di Grimani per il titolo – un rapido rientro in pista, dopo la sfortunata caduta dell’ultima tappa.

EMX250 - GP della BulgariaCelestini invitato al ranch di Valentino Rossi per il secondo anno consecutivo

Leave a Comment